Otoplastica

Si chiama Otoplastica quell’intervento che viene eseguito sull’orecchio per rimediare a casi di orecchie sporgenti oppure orecchie “ad ansa” migliorandone le proporzioni e la forma sia se presenti fin dalla nascita, che intervenuti dopo dei traumi o a seguito di problematiche oncologiche.

Perchè intervenire con l’Otoplastica

In pratica si interviene la maggior parte delle volte, su orecchie troppo grandi oppure su orecchie a sventola, ma anche in quei casi in cui il paziente non si trovi a suo agio e non ne sia soddisfatto. L’aspetto di questa parte del viso può infatti condizionare la nostra vita fin da piccoli e può essere fonte di disagio, in quanto molto spesso a causa di questo aspetto si viene presi in giro dai coetanei, a questa situazione può porre rimedio l’otoplastica.

otoplastica
Otoplastica

Quando sottoporsi alla Otoplastica

Tutto questo può essere evitato, sottoponendo il bambino o l’adolescente all’intervento di Otoplastica, il momento più adatto per intervenire è proprio quello dei 5-6 anni di età, in quanto la cartilagine che forma i padiglioni auricolari essendo più malleabile e morbida, consente una maggiore facilità di esecuzione dell’intervento.

Questo porta dei benefici psicologici al bambino che in questo modo non subisce le prese in giro inevitabili a causa proprio delle orecchie a sventola. Quello di Otoplastica  normalmente è un intervento della durata che va da mezzora a un’ora e che non necessita dell’anestesia generale ma di una profonda sedazione, il paziente può tornare quindi subito a casa prorpia senza problemi.

Vengono apposte delle fasciature con bendaggi elastici sia per mantenere la posizione dei padiglioni e consentire quindi una cicatrizzazione ottimale, che per mantenere il controllo del gonfiore. Nel caso dei bambini è bene non farli tornare a scuola per almeno un paio di settimane per escludere urti accidentali che potrebbero compromettere il risultato estetico.

Come vale per tutti gli interventi chirurgici estetici, il chirurgo avrà sempre la massima attenzione nel far rimanere le cicatrici nelle posizioni più nascoste, nel caso delle orecchie le incisioni rimangono sempre nella parte dietro al padiglione auricolare, molti i vantaggi quindi della moderna otoplastica.